Dopo il Decreto, del Ministero dell’Ambiente e del Territorio, per la riprogrammazione delle risorse per il Fondo Kyoto (Efficientamento energetico degli edifici scolastici), pubblicato sulla G.U. n.89 dell’11 marzo 2016, si attende la pubblicazione -da parte del Ministero- dell'apposito comunicato in G.U. (che dovrebbe avvenire nei primi giorni di aprile) per poter presentare le domande di ammissione.

Le nuove domande dovranno pervenire entro 180 giorni a partire dalla comunicazione, e saranno esaminate dal Ministero, in ordine cronologico, anche prima della scadenza del termine.

L'ANCI ha richiamato l'attenzione del Ministero dell'Ambiente sul tema delle diagnosi energetiche, in quanto anche in questa versione del provvedimento prerequisito obbligatorio per l'accesso allo strumento. La realizzazione delle diagnosi costituisce un costo per le amministrazioni che, non dotate di competenze interne, sono costrette a ricorrere al mercato. I parametri economici che il mercato oggi fornisce coniugando il criterio qualitativo è più alto del costo metro quadro definito dall'allegato tecnico del "conto termico".

Nell'attesa di trovare soluzioni omogenee su scala nazionale, l'ANCI ha messo a disposizione dei Comuni un kit per la diagnosi energetica che può essere utile supporto alle amministrazioni che vogliono autonomamente redigere l'analisi: http://www.sportelloenergetico.anci.it

Il kit è disponibile e scaricabile sul sito dell'ANCI "Sportello Energetico Virtuale" il portale dedicato ai Comuni allo scopo di essere lo strumento operativo per la Diagnosi e l’efficientamento energetico delle strutture del patrimonio comunale e delle strutture sanitarie.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?