L’architetto portoghese Eduardo Souto De Moura, premio Pritzker 2011, svelerà martedì 1° aprile in una lecture aperta al pubblico il suo progetto per il Padiglione galleggiante sul lago di mezzo di Mantova per EXPO2015.

Souto De Moura sarà infatti a Mantova dal 31 marzo al 4 aprile per partecipare al Workshop internazionale del Politecnico di Milano, polo territoriale di Mantova, nel quale un gruppo di studenti italiani e stranieri, selezionati a bando, sta lavorando per mettere a punto il suo progetto di padiglione.

Martedì 1 aprile 2014 (Ore 11.00-13.00), Salone Mantegnesco FUM
Politecnico di Milano - Polo territoriale di Mantova, Via Scarsellini, 2 - Mantova

Curriculum vitae

Eduardo Elísio Machado Souto de Moura (Oporto, 25 luglio 1952) è un architetto portoghese.
Vive e lavora nella sua città natale, dove ha progettato diverse opere di rinomanza internazionale. Ha studiato alla Scuola di Belle Arti dell'Università di Oporto, laureandosi nel 1980. Dal 1974 al 1979 ha lavorato con Alvaro Siza. Dal 1981 al 1990, Souto de Moura è stato assistente alla sua università, per poi diventare professore alla Facoltà di Architettura dello stesso Ateneo. Ha inoltre insegnato architettura a Ginevra, Parigi-Belleville, alla Harvard University, Dublino, ETH Zurich, Losanna e all'Accademia di Architettura di Mendrisio. Tra i vari riconoscimenti internazionali, ha ricevuto nel 2001 la Medaglia d'Oro Heinrich Tessenow, e nel 2011 il prestigioso Premio Pritzker.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?