Il recente annuncio, di due giorni fa, incuriosisce sia per la scelta dei progettisti superstar (Foster e Gehry) e sia per il futuro della grande area a disposizione, ben 16 ettari sulla sponda sud del Tamigi.

Dopo circa 30 anni di abbandono si punta alla totale rigenerazione di quel tessuto urbano londinese, molto famoso per la grande centrale (la Battersea Power Station) edificata nel 1933:
- il "masterplan" generale, realizzato dall'architetto Rafael Vinoly;
- l'acquisto della ex centrale termoelettrica da parte di una holding immobiliare malese, che investe per farne la struttura residenziale più esclusiva di Londra;
- la progettazione degli appartamenti, in co-progettazione, di due famosi studi (Gehry Partners - Foster and Partners ).

Frank Gehry ha dichiarato al Financial Times: "Amo la centrale elettrica. Ogni volta che venivo a Londra mi continuavo a chiedere che cosa si sarebbe voluto farne. È così ben posizionata in città, era inevitabile che qualcosa sarebbe accaduto".
"Il nostro obiettivo è di contribuire a creare un quartiere che rispetti l'iconica Battersea Power Station e la colleghi nel tessuto più ampio della città. Speriamo di creare un design che rispetti e celebri il vernacolo storico della città."

Ma in realtà si tratta di un progetto da otto miliardi di sterline (9,5 miliardi di euro) che prevede la realizzazione di 1.200 appartamenti, un albergo con 200 stanze, una biblioteca di 15.000 metri quadrati, un centro per il tempo libero e migliaia di metri quadrati di negozi e ristoranti, intorno alla ex centrale elettrica, edificio storico che sarà ristrutturato perchè tutelato dalle Belle Arti inglesi.
I due gruppi professionali progetteranno gli appartamenti del complesso: Foster progetterà le residenza nella parte ovest e Gehry quelle della parte est.

Interessanti anche le affermazioni del direttore di design del Gruppo Foster: "il quartiere è molto importante per noi, quindi siamo rimasti assolutamente soddisfatti di essere stati scelti per far parte di questo progetto di riqualificazione per la Battersea Power Station una visione che trasformerà questa zona in un nuovo vibrante quartiere della South London. Insieme ai nostri colleghi di Gehry Partners, uniamo una grande squadra di progettisti e lavoreremo a stretto contatto con loro per creare una nuova grande community".

Arch. Lorenzo Margiotta

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?