Le agenzie di stampa hanno dato la notizia di un turista cinese fermato dalla polizia per aver fatto volare un drone sul Colosseo.

L'apparecchio è stato avvistato mentre sorvolava l'Arco di Costantino dagli agenti della Polizia Locale gruppo Trevi.
Alcune pattuglie, avvertite via radio, hanno tenuto d'occhio il velivolo per localizzare chi lo comandasse: un fotografo di professione di 32 anni.

Quando il pilota ha fatto atterrare il drone si è ritrovato circondato da alcuni vigili in borghese, che gli hanno chiesto i documenti, conducendolo presso i propri uffici per accertamenti.
Dopo aver posto sotto sequestro il velivolo, i vigili hanno denunciato il turista all'autorità giudiziaria per violazione del Codice della navigazione.

Risulta evidente che si debbano prendere urgentemente dei forti provvedimenti in merito all'uso indiscriminato di questi nuovi piccoli velivoli.
Molte sono le potenzialità positive di un uso ben controllato dei Droni, ma servono precise regole e idonee restrizioni, pur con la massima libertà di poterli usare nel pieno rispetto della totale sicurezza.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?