L'architetto Renzo Piano

E’ stato sottoscritto, con tutte le Autorità di competenza, l’atto di donazione alla città del “Waterfront di Levante” da parte dell’Archistar Renzo Piano e della Renzo Piano Building Workshop.

Nel 2015, l’architetto Renzo Piano, nell’ambito della sua collaborazione e disponibilità nei confronti della città, aveva già donato un progetto d’insieme contenente approfondimenti paesaggistici, urbanistici e infrastrutturali relativi alle aree di Levante del Porto di Genova denominato “Blueprint per Genova”.

"I cambiamenti apportati al Blueprint - ha detto Renzo Piano - sono il frutto di una intensa attività di ascolto e condivisione delle esigenze di chi lavora e abita a Levante. L'idea di fondo di riportare l'acqua dove c'è sempre stata, a partire da Porta Siberia e fino alla Foce, non è mutata.
Oltre 2 km di passeggiata, il Palasport, uffici, alberghi e residence, la Fiera ma anche le Riparazioni navali. 90 mila mq marittimi, la demolizione di 70 mila mq di cemento e 50 mila metri quadrati di nuove costruzioni.
Genova è stata città di mare - ha concluso Piano - e deve tornare a esserlo. Il suo mare non è un mare turistico ma operoso, che torni a esser così".

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?