Detrazioni 55Il 14 Gennaio scorso la Camera dei Deputati ha approvato il testo per la conversione in legge del DL 185/2008, contenenente all'art.29 le nuove disposizioni sulle detrazioni fiscali del 55%.

Gli emendamenti discussi in Commissione Parlamentare sono stati approvati "in blocco" con voto di fiducia.

Se non ci saranno modifiche dell’ultima ora, almeno per i prossimi due anni verrà mantenuto il 55% e soprattutto il suo impatto, visto che non ci saranno più limiti di spesa annuali, come quelli indicati nell'originario decreto 185/08.

In sintesi le differenze sostanziali rispetto al quadro precedente riguardano unicamente le spese sostenute a partire dal 2009, per interventi di riqualificazione energetica dell’edificio.

Non vi sono indicazioni sulle spese sostenute nel 2008 (per le quali non vi sono quindi modifiche rispetto alla Legge finanziaria 2008 n.244).

In particolare, per le spese 2009- 2010, sarà necessario inviare una comunicazione preventiva, da parte dei contribuenti interessati alle detrazioni - ma per sola conoscenza, all’Agenzia delle Entrate - e la detrazione dovrà essere ripartita in 5 rate annuali di pari importo (quindi non più tra 3 o 10 anni).

Inoltre, entro 30 giorni dall’approvazione della Legge di Conversione, sarà reso disponibile il modulo per la comunicazione all’ Agenzia delle Emtrate, e verrà pubblicato un decreto di natura non regolamentare di modifica del DM 19 febbraio 2007 al fine di semplificare le procedure e di ridurre gli adempimenti amministrativi a carico dei contribuenti.
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?