Una recente costruzione residenziale, realizzata nella Corea del Sud, vuole essere la dimostrazione di un'idea.
E' la forma di una casa simile ad una lente concava, forse creata per richiamare la condizione topografica del luogo.

Ma l'ispirazione del progettista Jeonghoon LEE, architetto incaricato della società JOHO Architettura di Seoul, ha riversato nell'idea di questa nuova casa, ai piedi del Monte Gwanggyo a Sinbong-dong - Yongin, i vari modelli tradizionali di costruzione di una casa tipica coreana.

Si tratta prevalentemente delle possibili divisioni interne degli ambienti, dell'uso particolare delle aperture per realizzare una ottimizzazione della aerazione domestica, ma anche del tetto curvo e del pilotis usato come canale del vento reinterpretando le regole di ventilazione storicamente utilizzate nelle case coreane.

La costruzione si distingue però - oltre che per l'accentuazione formale del tetto - per la superficie strutturata delle pareti esterne: è l'uso particolare della consistenza materica dei rivestimenti esterni ad offrire alla forma pensata una modernità estetica appariscente.

Il look contemporaneo è caratterizzato dalla scelta di due materiali diversi: mattoni ceramici (effetto argenteo) e pannelli di acciaio inossidabile lucidato (effetto specchio).
La qualità riflettente del rivestimento rende questa parte della costruzione eccezionale per il suo inserimento nel paesaggio: una riflessione di verde lussureggiante e di luce brillante del cielo.

Eppure, mentre l'edificio utilizza tecniche e materiali moderni, gran parte delle soluzioni architettoniche e la stessa disposizione interna degli ambienti è stata ispirata da pratiche tradizionali coreane.
Anche la stessa curvatura del tetto ne è una dimostrazione: la linea curva tende a riflettere i profili delle montagne, reinterpretati nell'artificio dell'architettura. Cielo e terra sono quindi legati agli esseri umani abbraccio dell'edificio.

Arch. Lorenzo Margiotta

Scheda progetto

Studio Architettura: JOHO Architettura
Località: Gyeonggi-do, Corea
Architetto incaricato: Jeonghoon LEE
Design Team: Il-Sang Yoon, Gae-hee Cho
Contraente: Dong-jin Chea
Superficie: 140 mq
Sup. del lotto: 529 mq.
Anno costruzione: 2012
Fotografie: Sun Namgoong

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?