L’Istituto Europeo di Design (IED) e la Provincia di Roma, nell’ambito del protocollo d’intesa firmato nel 2009 per l’Anno Europeo della Creatività e dell’Innovazione, in collaborazione con Porta Futuro e Roma Provincia Creativa, propongono un ciclo di conferenze e lezioni sulla cultura del progetto dal titolo “Design Oriented - progetto e nuove professioni”. L'obiettivo è quello di aiutare i giovani a capire le proprie attitudini ed accompagnarli nello sviluppo dei propri percorsi professionali.

Design Oriented Progettare FelicitaIl ciclo di incontri si snoda attraverso le quattro aree disciplinari IED, all’interno delle quali si colloca la gran parte delle professioni legate alla cultura del progetto: il management, il design, la moda, la comunicazione.
Protagonisti degli incontri sono studiosi ed esperti di livello internazionale che affronteranno temi come il BIL (benessere interno lordo), la responsabilità sociale d'impresa, il social design, l'architettura partecipata. A ogni conferenza seguirà una serie di lezioni aperte sui temi trattati, curate da docenti IED.

“Porta Futuro vuole essere punto di riferimento per far incontrare domanda e offerta di lavoro - sottolinea l’assessore al lavoro e formazione della Provincia di Roma Massimiliano Smeriglio. “Seminari, incontri, giornate studio possono essere l’occasione per far conoscere il mondo delle organizzazioni e del lavoro attraverso le parole di professionisti importanti che mettono a disposizione la propria esperienza, in maniera pubblica e gratuita”.
“Con questa iniziativa diamo seguito a una delle nostre principali vocazioni - continua Smeriglio - che è quella di valorizzare settori che possano dare nuova spinta al sistema produttivo e che al contempo rappresentino l’idea di un modello di sviluppo in grado coniugare i temi del benessere individuale e della responsabilità sociale d’impresa, della riconversione ecologica e dell’attenzione all’altro e alla qualità della vita”.

“Design Oriented - progetto e nuove professioni” si apre il 2 febbraio alle ore 17 con il convegno dal titolo Progettare Felicità, un focus sul social design management, al quale interverranno testimoni d'eccezione come Carlo Forcolini, Vice Presidente IED, Leonhard Nima, Responsabile Accademico della Grameen Creative Lab di Muhammad Yunus e Tommaso Rondinella, ricercatore dell’ISTAT che monitora i parametri relativi alla crescita dello sviluppo umano nel mondo.
Modera l’incontro il giornalista Federico Badaloni.

Nel 2010 lo IED ha avviato una collaborazione con l’associazione facente capo a Yunus, in cui si affrontano i temi del social design e della crescita del benessere. Sarà Carlo Forcolini a illustrare questa importante partnership che ha coinvolto i migliori studenti IED a livello internazionale in un master “sul campo” in Design For Social Business.
In questo contesto sarà preziosa la presenza di Tommaso Rondinella, stretto collaboratore del Professor Enrico Giovannini, che nella sua attività presso l’ISTAT, identifica e valuta quali sono i parametri ritenuti efficaci per la misura dell’evoluzione umana. Valori condivisi dalla comunità internazionale tanto da essere,
ormai da un decennio, parte integrante dei Rapporti sullo Sviluppo realizzati dalle Nazioni Unite attraverso l’UNDP.

Un ciclo di conferenze e lezioni sulla cultura del progetto: si parte il 2 febbraio con Il Brand Manager, il 9 febbraio si prosegue con una lezione CSR Manager, il 16 febbraio si parlerà de l’Event Manager e infine il 23 febbraio spazio per il Public Relation Manager.

L’accesso ai seminari è gratuito: Aula Magna di Porta Futuro, Via Galvani 108 - Roma.
Tutte le informazioni sul sito www.portafuturo.it
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?