Gli impianti modello DEPOFIL sono realizzati per il trattamento delle acque provenienti da autolavaggi ed officine con scarichi di modesta entità.

Descrizione del processo di depurazione
L'acqua proveniente dal lavaggio delle autovetture viene raccolta da un sistema di griglie e, per libera pendenza, viene raccolta in una vasca di ripresa dalla quale viene prelevata da una pompa idonea al sollevamento delle acque cariche di solidi in sospensione e avviata al sistema di filtrazione.

Tale sistema è costituito da una colonna a carboni attivi granulare del diametro di 550 mm e altezza di 1600 mm.

Il carbone attivo esercita azioni di assorbimento degli inquinanti presenti nel liquame da trattare in particolare sui tensioattivi ed eventuali olii presenti.

Il carbone attivo, presentando numerosi pori di piccole dimensioni e superficie specifica elevata, è particolarmente idoneo alla rimozione del contenuto organico del liquame (COD).

La sua efficienza dipende dalla cosiddetta curva di esaurimento del carbone caratteristica dipendente dalla tipologia delle acque in ingresso.

Periodicamente dovranno essere effettuati dei controlavaggi con acqua pulita per miscelare il carbone presente nel filtro e "risciacquarlo" dalle impurità trattenute. Tali acque di controlavaggio saranno collettate nei pozzetti di decantazione precedentemente descritti.

Per ottimizzare la qualità dell'acqua in uscita è possibile trattare ulteriormente la stessa attraverso una stazione pre-montata sul filtro atta a micro-filtrare le acque attraverso cartucce a coalescenza sostituibili.

Le acque trattate verranno inviate nel pozzetto di ispezione al di fuori dell'autorimessa per essere poi collettate per gravità in pubblica fognatura.

Sulla mandata dello scarico al pozzetto di ispezione sarà previsto l'innesto di una diramazione per il prelievo del campione di acqua per effettuare eventuali analisi chimico-fisiche dell'effluente e per verificare il rendimento del processo di trattamento.

Operazioni di manutenzione

Le operazioni di manutenzione sono effettuate periodicamente in funzione della qualità delle acque in ingresso. Tali operazioni verranno concordate con il ns. personale previo avviamento dell'impianto.

- Controlavaggio del filtro;

- Sostituzione cartucce coalescenti.

Opere edili da realizzare

Gli interventi edili necessari al posizionamento dell'impianto sono a cura del Cliente:

- Realizzazione di una vasca di disoleazione e defangazione primaria (optional);

- Realizzazione di una vasca di accumulo e di sollevamento degli scarichi;

- Basamento di appoggio con le varie foronomie per consentire il deflusso delle acque trattate e del controlavaggio;

- Rete di scarico in fognatura AQP.

Contenuto promozionale. La correttezza dei dati è di responsabilità esclusiva dell'inserzionista.
RICHIEDI INFORMAZIONI
Contatta l'azienda per richiedere

È vietato inviare messaggi pubblicitari

Dati personali
Dati di contatto

* campi obbligatori

DATI DELL'AZIENDA

Depureco Spa

Via michele mitolo 13
70125 Bari (BA)
Italia

Tel: 080 5010944
Fax: 080 5023622
www.depureco.it

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?