Aumentano i professionisti che possono redigere un attestato di prestazione energetica (APE) senza aver seguito un corso specializzante di formazione specifica.

Il novello decreto "Destinazione Italia" (approvato ieri alla Camera e ora al vaglio del Senato) ha modificato il regolamento che disciplina i requisiti dei certificatori energetici (DPR 75/2013).

Se le modifiche venissero confermate, i laureati non dovranno più conseguire un attestato di frequenza ad un corso per certificatori, purché abilitati all'esercizio della loro professione e sempre che la normativa regionale non disponga diversamente.

Gli aventi titolo a poter redigere un APE, senza ricorso ad alcun corso quindi, potranno essere anche i laureati in ingegneria aerospaziale, biomedica, dell'automazione, delle telecomunicazioni, elettronica, informatica e navale ed anche i laureati in pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale. Prima della modifica, per loro, era obbligatoria la frequenza ad un corso di formazione.

Tra le novità inaspettate c'è anche l'estensione di poter redigere un APE aperta ai laureati in Scienze e tecnologie della chimica industriale e ai periti industriali negli indirizzi: aeronautica, energia nucleare, metallurgia, navalmeccanica e metalmeccanica.

Quanto ai corsi che abilitano al ruolo di certificatore, sale da 64 a 80 ore la durata minima. L'emendamento conferma che le regioni e le provincie autonome possano riconoscere come certificatori i professionisti che dimostrino di aver frequentato e superato un corso di formazione per la certificazione energetica attivato prima dell'entrata in vigore del DPR 75/2013, ma conforme ai requisiti minimi stabiliti dallo stesso DPR, compresa la durata.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?