Costruiamo la citta del futuroA due anni dalla prima edizione di "Cesena città che cammina" il Comune indice la manifestazione "Cesena 2010. Costruiamo la città del futuro" con l’obiettivo di mettere a fuoco i temi più importanti della vita della città a partire dal bilancio dello "stato dell’arte".

Nel 2003 l’idea forte era quella di far conoscere ai cittadini tutto quello che il Comune elabora e che non sempre riesce a divulgare con la dovuta immediatezza. Per questo allora scegliemmo di trasferire per qualche giorno gli uffici comunali in piazza, fra la gente, per mostrarne l’attività, i progetti, le iniziative.

Oggi il bersaglio si sposta e diventa più impegnativo:"Cesena 2010" vuole essere un momento di riflessione sui temi più importanti per la vita della città, da affrontare non solo in un’ottica retrospettiva, ma in funzione di laboratorio per la costruzione della città di domani.

Per intraprendere questo cammino è necessario, naturalmente, fare il punto della situazione.

Quattro giorni, quindi, in cui in Piazza Almerici, la piazza centrale di Cesena, sarà allestita una mostra articolata in 8 sezioni che prenderanno in esame altrettanti aspetti fondamentali relativi alla trasformazione del territorio: dal nuovo Piano Regolatore alla riqualificazione urbana, dal verde alla riqualificazione del centro storico, dalle grandi opere alla viabilità e i trasporti.

Ma proprio perché l’intento della manifestazione è di avviare un confronto partecipato fra Comune e cittadini sullo sviluppo dei prossimi anni, all’interno della mostra ci sarà anche uno spazio dove i visitatori potranno annotare i loro pareri e le loro proposte.

Nell’ambito della manifestazione inoltre sono stati organizzati quattro convegni, due di respiro nazionale, che si svolgeranno il 1 ottobre e che sono dedicati a tematiche molto attuali e particolarmente sentite dagli Enti Pubblici Locali: "Piano strategico e e-democracy" e "Le strutture della sicurezza stradale locale". Ed altri due momenti che invece riguardano temi incentrati sulla realtà cesenate: "Riqualificazione urbana: la Cesena di domani" e "Piattaforma logistica e transit point".

Infine, in questa occasione, la Biblioteca Malatestiana di Cesena, recentemente riconosciuta Memoria del Mondo dall’Unesco, aprirà le porte a cittadini e intervenuti, offrendo visite guidate gratuite con orario continuato, dalle 9 alle 17,30.

Lorenzo Margiotta
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?