E’ in mostra, fino al 2 settembre, la bella esposizione “Venti futuristi”, grazie a 20 futuristi.
Un gioco di parole per la mostra che presenta oltre 50 opere legate al futurismo, il movimento espressivo che prese piede a partire dai primi anni del ‘900, esposte a palazzo del Duca.
Dipinti, disegni, incisioni, prove grafiche, studi per abiti, ed elementi legati all’arredo della casa; tutto per un evento di rilievo.

Tullio Crali, "Le forze della curva", 1930

“Già dal titolo ‘Venti Futuristi’ – ha spiegato Stefano Papetti, direttore dei Musei Civici di Ascoli Piceno – si vuole sottolineare la carica innovativa che il movimento futurista porta nella regione Marche. Un vento di cambiamento in tutti gli aspetti del vivere quotidiano. Venti sono anche gli artisti esposti in mostra, dai firmatari del primo manifesto del 1909 come Giacomo Balla, Umberto Boccioni, Fortunato Depero e Gino Severini, ai loro giovani seguaci quali Ivo Pannaggi, Sante Monachesi, Umberto Peschi, Wladimiro Tulli, Gerardo Dottori e Tullio Crali“.

“ La mostra getta luce sulla ‘seconda stagione’ del futurismo che, proprio dalla provincia – e le Marche ne sono un esempio – ha saputo trarre nuova linfa vitale ed evolversi. Evidenzia inoltre la complessità del movimento futurista e la sua volontà di rinnovare ogni aspetto della vita quotidiana".

La scelta di Senigallia come sede per la mostra futurista non è stata casuale: le “tracce” futuriste in città sono molteplici, a cominciare dalla rotonda a mare, un po’ il simbolo del turismo regionale.
E per tutta la durata dell’esposizione, ai visitatori viene proposto un percorso che va dalla sede degli uffici comunali in viale Leopardi (ex GIL – Gioventù italiana del Littorio) alla scuola primaria dedicata a Pascoli in piazza Saffi, e continua poi verso il mare, passando per la celebre Rotonda fino alle ex colonie marine sul lungomare Da Vinci.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?