Cosimo Ferri, sottosegretario al ministero della Giustizia, nel corso del convegno organizzato dall'Ordine degli Ingegneri di Roma su "Ruolo dei professionisti nella giustizia" ha dichiarato che l'attesissimo provvedimento sull'adeguamento dei compensi dei consulenti tecnici d’ufficio (CTU), dopo essere stato licenziato dal Guardasigilli e recapitato al ministero dell'Economia, è al momento all'esame della Ragioneria generale dello Stato.

I rappresentanti dell'Ordine degli Ingegneri di Roma hanno dichiarato che "L’operato del Consulente tecnico oggi, anche a fronte della grave crisi che attraversa il sistema giurisdizionale, è divenuta essenziale per il giudizio del magistrato". "Il lavoro del CTU e dell’ingegnere forense in particolare, sebbene grandi siano le responsabilità che i professionisti si assumono, non è ben valorizzato dal sistema giudiziario italiano."

Il Sottosegretario Ferri si era dichiarato d’accordo con l’esigenza di "introdurre meccanismi perequativi per garantire che la liquidazione dei compensi rispecchi sempre la dignità della prestazione svolta", ma era evidente il riferimento alla Ragioneria generale dello Stato per questioni di spesa corrente.

Poteva sembrare una buona notizia ma in realtà l'adeguamento (se ci sarà) sarà limitato ad un aggiornamento legato solo al costo della vita.
Sarà solo possibile, infatti, per dichiarate carenze economiche dello Stato, adeguare soltanto le cosiddette "vacazioni": cioè i compensi orari, da tenere in parcella come riferimento quando la causa non ha un valore predeterminato.

Si tratterà quindi di un adeguamento ridicolo perchè subordinato agli indici Istat di riferimento. La tariffa per le prestazioni dei CTU non viene aggiornata sin dal 2002 e al momento le vacazioni valgono 8,15 euro, ogni due ore lavorate, al lordo delle tasse.
Non saranno aggiornate le percentuali fissate nei casi di controversie con un valore di riferimento, e quindi le tabelle aggiornate al costo della vita porteranno in pratica, ai tanti professionisti che lavorano per la Giustizia, un insignificante obolo di pochi euro.

Ing. Enzo Ritto

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?