Le regole condominiali sono cambiate dal 18 giugno 2013 con la legge n.220/2012 denominata "Riforma del Condominio" (pubblicata in G.U. n. 293 - 17 dicembre 2012), che ha introdotto modifiche importanti ed anche alcune variazioni agli articoli di riferimento del Codice Civile.

Al fine di definire il rapporto tra condominio e privacy sul tema è intervenuto anche il Garante, fissando delle regole precise che possano servire da guida ad amministratori e condòmini.
"Il condominio e la privacy" è, infatti, il titolo del sintetico manuale predisposto dal Garante della privacy per "facilitare un dialogo equilibrato tra tutti gli abitanti dello stesso condominio".

Il Manuale è suddiviso in otto capitoli: l'amministratore; l'assemblea; la bacheca condominiale; la gestione trasparente del condominio; la videosorveglianza; il condominio digitale; il diritto di accesso ai propri dati e altri diritti; ulteriori chiarimenti.

La Guida, che può essere richiesta in formato cartaceo al Garante (piazza di Montecitorio 123, Roma) o scaricato in formato digitale dal sito www.garanteprivacy.it, prende in esame i casi più frequenti della vita condominiale (dall'assemblea all'accesso agli archivi, dalle comunicazioni agli interessati ai rapporti con l'amministratore), tenendo conto anche delle novità introdotte dalla succitata riforma.

Ora sarà più facile rispondere ai nuovi quesiti condominiali:
- Come l’assemblea condominiale può essere videoregistrata?
- Quali sono le regole per installare sistemi di videosorveglianza (privati o condominiali)?
- Quali notizie condominiali possone essere rese pubbliche a tutti i condòmini?
- Quali dati personali può utilizzare l'amministratore e con quali modalità?

"È importante — ha spiegato il presidente dell’Autorità, Antonello Soro, presentando nei giorni scorsi il vademecum — garantire un giusto livello di riservatezza nei rapporti condominiali e tra vicini di casa nella vita di ogni giorno. Bisogna fare in modo, però, che la tutela della privacy non sia usata come pretesto per limitare la trasparenza nella gestione condominiale".

Arch. Maria Renova

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?