Il progetto per la valorizzazione dell’area detta Prato Galli, posta di fronte a Villa Emma, a Nonantola (Modena), ha lo scopo di realizzare un Luogo per la memoria dedicato alla vicenda dei ragazzi ebrei che tra il 1942 e il 1943 furono accolti e salvati in paese.

Obiettivo del Concorso di progettazione è l’acquisizione, dopo l’espletamento del 2° Grado, di un progetto con livello di approfondimento pari a quello di un “Progetto di Fattibilità Tecnica ed Economica”, con la conseguente individuazione del soggetto vincitore al quale, previo reperimento delle risorse economiche necessarie, affidare le fasi successive della progettazione e la Direzione dei lavori, per la valorizzazione dell’area detta Prato Galli .

La partecipazione al 1° Grado del Concorso (preselezione) è aperta ad Architetti e Ingegneri iscritti nei rispettivi Ordini professionali e abilitati all’esercizio della professione.
In questa fase, i progettisti partecipanti dovranno presentare un’idea di progetto che permetta alla Commissione esaminatrice di riconoscere:
- il concetto architettonico; 

- i significati attribuiti sia alla collocazione spaziale e temporale del sito Prato Galli 
(in riferimento al suo trovarsi, oggi e allora, davanti a Villa Emma), sia alla peculiarità dell’episodio storico accaduto a Nonantola nel 1942-43 (vedi Studio di fattibilità, linee-guida per la progettazione, Punti 2.1.1. e 2.1.2.); significati che, rispecchiandosi in una forma, dovranno contribuire a comunicare una precisa interpretazione della “memoria del luogo” che si intende evocare. 


Scadenza

Consegna degli elaborati 1° grado: 28.08.2018

Elaborati richiesti

Gli elaborati richiesti per il Primo Grado:
- Relazione illustrativa in formato A4 (intestazione esclusa), carattere Arial 11 punti, orientamento verticale, per un massimo di 10.000 battute spazi inclusi.
- 2 tavole in formato UNI A2

Premi

1° premio € 6.000,00
2° premio € 4.500,00
3° premio € 4.500,00

Agli autori di tutte le proposte meritevoli verrà rilasciato un Certificato di Buona Esecuzione del Servizio, utilizzabile a livello curriculare, quale Progetto di Fattibilità Tecnica ed Economica, sia in termini di requisiti di partecipazione che di merito tecnico, nell’ambito di procedure di affidamento di Servizi di Architettura e Ingegneria.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?