La Fondazione Opere Laiche Lauretane e Casa Hermes ha bandito un concorso di idee per lo studio di proposte progettuali per la realizzazione di strutture turistico ricettive in località Scossicci di Porto Recanati (MC). L'obiettivo si dovrà perseguire mediante interventi di ristrutturazione di due immobili e della sistemazione dello spazio circostante.

Il termine per la presentazione degli elaborati è il 30 gennaio 2017, ore 13.30.

La partecipazione al concorso è aperta ad, architetti e ingegneri. I raggruppamenti temporanei partecipanti dovranno prevedere, pena l'esclusione, la partecipazione di almeno un professionista abilitato all'esercizio della professione da meno di 5 anni.

I concorrenti dovranno tenere conto:
- dell'uso di materiali sostenibili dal punto di vista ambientale con particolare attenzione all'utilizzo di tecnologie innovative e alternative.
- delle caratteristiche distributive - funzionali di tutti gli spazi necessari alla gestione di una struttura turistico ricettiva, compresi gli spazi da destinare a parcheggio;
- delle soluzioni innovative per migliorare la flessibilità dell'uso degli spazi interni coniugandoli con quelli della parte esterna;
- del rispetto delle norme vigenti, con particolare riferimento a quelle sugli impianti e quelle per il superamento delle barriere architettoniche;
- del contenimento dei costi per la realizzazione dell'intervento anche in relazione ai limiti connessi alla particolare ubicazione dell'area e ai vincoli esistenti, nonché dell'utilizzo di materiali biocompatibili;
- delle problematiche dell'illuminazione e dell'utilizzo di tecnologie energetiche innovative e alternative;
- dell'utilizzo di tecnologie atte ad assicurare, nei limiti della tutela della privacy, il controllo dell'area.

La Fondazione acquisterà i primi due progetti relativi a ciascun immobile, purché gli stessi abbiano raggiunto il punteggio minimo previsto nel bando, erogando il seguente compenso: al 1° classificato - euro 5.000,00; al 2° classificato - euro 2.000,00.

Il diritto di proprietà intellettuale delle proposte ideative presentate è dei concorrenti, fatto salvo per i progetti acquistati, i quali rimarranno di proprietà della Fondazione che resterà libera di utilizzarle in qualsiasi modo ritenga opportuno.
I concorrenti comunque mantengono il diritto d'autore per i loro progetti e sono liberi di pubblicarli senza alcuna limitazione dopo che siano trascorsi sei mesi dalla conclusione del concorso.

Il bando del concorso è scaricabile dal sito internet della fondazione: www.operelaiche.it
Copia dei documenti allegati al bando possono essere ritirati presso l'ufficio tecnico della Fondazione previo appuntamento.
(tel. 071 978225 - fax 071 978990, e-mail ufficiotecnico@operelaiche.it).

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?