E’ quanto prevede il bando ISI 2017 per migliorare le condizioni di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Un intervento volto a supportare imprese e ditte individuali che intendono realizzare progetti utili a ridurre l’esposizione ai rischi per i propri addetti.

Di questo ed altro, se ne parlerà mercoledì 18 aprile, con inizio alle ore 10.00, presso l’aula magna del Centro per la Formazione e la Sicurezza in Edilizia della provincia di Avellino con sede ad Atripalda.

Ad inaugurare l’incontro saranno Edoardo De Vito, presidente del CFS Edilizia di Avellino, Antonio Cirillo, vice presidente dell’Ente paritetico irpino, Grazia Memmolo, direttore dell’Inail di Avellino.

A seguire le relazioni di Sergio Sinopoli, Contarp Inail Campania, su “Le fasi del bando, come presentare i progetti”, e di Pasquale Urciuoli (Inail Avellino) che spiegherà “Il bando ISI e la Sicurezza in provincia di Avellino”.

Spazio, infine, ad un question time. I relatori dell’Inail spiegheranno nel dettaglio ed in maniera pratica ogni fase del bando, illustrando ai presenti tutti gli indicatori funzionali a raggiungere il punteggio utile alla partecipazione all’intervento.

Con il bando ISI 2017, l’Inail mette a disposizione, su scala generale, più di 249milioni di euro suddivisi in 5 assi di finanziamento. Obiettivo principale: incentivare le imprese a realizzare progetti per il miglioramento documentato delle condizioni di salute e di sicurezza dei lavoratori.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?