Ormai siamo arrivati al primo ottobre per vedere applicate le nuove norme disposte per la corretta applicazione delle prescrizioni e dei requisiti minimi di prestazione energetica negli edifici.

Nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n. 162 del 15 luglio 2015 (S.O. n. 39) sono stati pubblicati tre diversi decreti emanati il 26 giugno 2015 dal Ministro dello sviluppo Economico, tutti in tema di prestazione energetica degli edifici:
- Applicazione delle metodologie di calcolo delle prestazioni energetiche e definizione delle prescrizioni e dei requisiti minimi degli edifici.
- Schemi e modalità di riferimento per la compilazione della relazione tecnica di progetto ai fini dell'applicazione delle prescrizioni e dei requisiti minimi di prestazione energetica negli edifici.
- Adeguamento del decreto del Ministro dello sviluppo economico, 26 giugno 2009 - Linee guida nazionali per la certificazione energetica degli edifici.

Sebbene i primi due decreti presentino scarsa rilevanza per l’attività notarile, attenendo prevalentemente a questioni tecniche (procedimento di calcolo della prestazione energetica, approvazione degli schemi e della relazione tecnica di progetto), mentre solo il terzo decreto interesserebbe più direttamente l'attività notarile perché trattasi delle Linee Guida Nazionali per l’attestazione della prestazione energetica degli edifici (APE), pur tuttavia il Consiglio Nazionale del Notariato ha ritenuto utile pubblicare una sua nota chiarificatrice su tutti i tre decreti ministeriali (qui allegata).

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?