L'edificio denominato "centro delle professioni", occupa una posizione baricentrica all’interno del Parco nato, su Master Plan di Jean Nouvel alle porte di Bergamo lungo l’autostrada A4 Milano - Venezia, ed ospita la sede della società Kilometro Rosso, promotrice e coordinatrice del parco scientifico tecnologico.

Data la sua particolare funzione, l’edificio è il cuore rappresentativo dell’insediamento ed è destinato a divenire il primo portale di accoglienza di utenti/visitatori e luogo di confronto delle attività di ricerca e sviluppo che si svolgeranno entro Kilometro Rosso.

La costruzione ha una tipologia composita, caratterizzata da una commistione funzionale che prevede: al piano interrato il parcheggio ad uso dell’edificio; al primo e secondo livello, spazi commerciali e di servizio (sportelli bancari e postali, edicole e librerie specializzate), locali di ristorazione, sale per meeting e conferenze; al terzo e quarto livello uffici direzionali di varie dimensioni.

L’organismo architettonico è formato da due corpi parallelepipedi compenetrati, ortogonali al muro rosso e con diversa morfologia, che vengono amalgamati fra loro da uno spazio interno coperto, costituito da una "corte" e da una "piazza" rivolta a sud-est verso gli altri edifici.

L’accesso principale avviene direttamente dall’area di parcheggio posta in fregio all’autostrada: un grande portale si apre nel muro rosso e permette di accedere alla corte interna, pensata come una sorta di grande navata illuminata da un ampio lucernario in copertura.

Questo spazio percorre in altezza e lunghezza tutto l’edificio e consente di distribuire sia i percorsi interni, attraverso i ballatoi ed i collegamenti verticali che lo costeggiano, sia quelli verso il parco, per mezzo della grande scalinata che raggiunge la quota inferiore della piazza.

Con una superficie di circa 700 mq quest’ultima conclude il sistema fluido interno all’edificio: la grande vetrata che la racchiude è un’interfaccia di comunicazione che lega significativamente l’edificio al parco e agli altri edifici.

L’opera architettonica, il cui completamento è previsto per fine 2007, è progetto dello studio BLAST di Milano: arch.tti Luca Bombassei, Simona Traversa e Franz Siccardi.

Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?