CityLife è il progetto di riqualificazione dello storico quartiere Fiera Milano che vede la prestigiosa partecipazione di alcuni dei più importanti architetti di fama internazionale: Zaha Hadid, Arata Isozaki e Daniel Libeskind, autori dei tre grattacieli che sorgeranno all’interno dell’area.

Case di lusso nel centro della CittaL’area complessiva, di circa 255.000 mq., vedrà infatti la presenza, intorno ad un grande Parco pubblico, di nuovi edifici residenziali, uffici, attività commerciali e di interesse generale.

Costruire un nuovo quartiere, laddove sorgeva la Fiera Campionaria di Milano, è un lavoro importante e complesso.
Per questo, in un’ottica di trasparenza, il progresso dei lavori si accompagna alle attività di monitoraggio dell’Osservatorio Ambientale Permanente e a un ampio programma di comunicazione sull’avanzamento dei lavori.

Attualmente, i lavori in area CityLife procedono alacremente: sono iniziati nel 2007 e si concluderanno entro il 2015.
Il programma, infatti, prevede diverse grandi fasi operative, ognuna delle quali comprende una parte di aree private e una parte di aree pubbliche.

Abitare una Residenza CityLife vuol dire scegliere una posizione strategica a Milano.
Le Residenze sono proprio nel cuore della città, immerse in un parco di 160mila metri quadri, sorgono al centro di una delle isole pedonali più grandi d’Europa, sono servite da un nuova linea Metropolitana, un ottimo sistema di viabilità con parcheggi sotterranei, oltre a un sistema di servizi e negozi capillare.

Sono case di grande prestigio e sorprendente bellezza, luminosissime, facili da adattare a qualsiasi esigenza abitativa. Tutte le soluzioni sono progettate secondo rigorosi criteri ambientali ed ecologici, dal bilocale agli appartamenti di grandi dimensioni.
Sono la scelta più sicura per chi stia progettando l’acquisto di un appartamento di lusso, o per chi cerchi un attico di prestigio in vendita in zona Fiera di Milano.

Il complesso edilizio "Residenze Hadid" si estende nell’area sud est, è composto da sette edifici a pianta curva e altezza variabile, dai 5 ai 13 piani.
Gli elementi architettonici distintivi sono il sinuoso movimento dei balconi curvilinei e il profilo dei tetti, che offrono eleganti e morbide forme a tutti gli attici dell’ultimo piano, con ampi terrazzi di copertura.

Il complesso edilizio "Residenze Libeskind" si estende nella zona sud ovest, è composto da otto edifici tutti diversi tra loro, con altezze dai 4 ai 13 piani.
Un insieme disposto secondo il classico modello a corte, segmentato e ricomposto a creare uno schema aperto che mette ciascun edificio in armonica relazione con gli altri e con il contesto. Ciascun edificio è unico e irripetibile.

Arch. Lorenzo Margiotta
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?