L’Ance ha stimato che le misure già varate a sostegno del settore (pagamenti Pa, potenziamento delle agevolazioni fiscali su ristrutturazioni e risparmio energetico, anticipazione obbligatoria del 10% sui lavori pubblici, abolizione Imu sui fabbricati invenduti delle imprese e misure per il rilancio dei mutui) avranno sull’intera economia una ricaduta complessiva di 19,4 miliardi nel biennio 2013-2014.

Le misure fin qui varate dal governo a favore dell'edilizia, insieme alla prossima Legge di stabilità, produrranno 250 mila posti di lavoro in più per il settore, con un impatto di 48 miliardi per l'intera economia.

Prevedendo nella Legge di stabilità anche una prima tranche di 5 miliardi di investimenti infrastrutturali, il pagamento di ulteriori 10 miliardi di debiti pregressi alle imprese di costruzioni e la messa a regime degli incentivi del 50 e del 65%, sempre secondo l'Ance, si otterrebbe nel biennio 2013-2014 una ricaduta positiva sull'economia di 48 miliardi, con la creazione di migliaia di nuovi posti di lavoro.

"Dopo anni di politiche sbagliate improntate all’austerità - ha sottolineato il presidente dell’Associazione Nazionale Costruttori, Paolo Buzzetti, - la rotta è radicalmente cambiata e sono stati compiuti i primi passi importanti verso la crescita. Ora è necessario insistere su questa strada di sviluppo, a partire da un allentamento intelligente del Patto di stabilità, che ci permetta di spendere le risorse disponibili per rilanciare le infrastrutture, adeguare le scuole e mettere in sicurezza il territori".

In questo senso sarà fondamentale partire dalle scuole e dalla manutenzione del territorio da realizzare nei prossimi 5 anni per un ammontare complessivo di 70 miliardi.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?