L’evasione fiscale, come da più parti sottolineato, è un grave problema per il Paese, toglie risorse importanti, altera la libera concorrenza e distorce le scelte economiche, creando inefficienze nel mercato e situazioni di non equità.

L'Agenzia delle Entrate, con la sua circolare n. 16/E 2016 sulle strategie di prevenzione e contrasto dell’evasione 2016, si propone ambiziosi obiettivi per migliorare la qualità dell’accertamento e ridurre l’invasività dei controlli.

L’attuazione di questi obiettivi non può, quindi, prescindere da un approccio ben lontano dalla mera caccia agli errori dei contribuenti e predisposto alla trasparenza e al dialogo con tutti gli operatori che a vario titolo operano nel campo della fiscalità.

Tra le sfide del 2016, l’Amministrazione cercherà di affinare sempre di più la qualità dei controlli, evitando lo spreco di energie in contestazioni puramente formali o di ammontare esiguo e concentrandosi piuttosto su concrete e rilevanti situazioni di rischio.

Per quanto concerne l’attività di prevenzione e contrasto all’evasione è indispensabile, così, che gli aspetti essenziali e più caratterizzanti della strategia perseguita siano di immediata e semplice percezione da parte dei cittadini.

"Dal punto di vista generale, tutta l’attività di prevenzione e contrasto dovrà essere caratterizzata da un miglioramento qualitativo. I controlli dovranno quindi essere sempre più mirati e finalizzati a far emergere la reale capacità contributiva del contribuente, concentrando l’attenzione su concrete situazioni di rischio ed evitando, per converso, di disperdere energie in contestazioni di natura essenzialmente formale o di esiguo ammontare che, oltre a creare inefficienze, determinano una percezione errata dell’operato dell’Agenzia."

Questo è ciò che illustra la Circolare n. 16/E 2016, ma nessuno ormai ha più fiducia nei vari accertamenti fiscali. Troppe vessazioni, troppi errori, troppe esagerazioni, troppe inefficienze, e tanto ancora...

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?