Cabine telefoniche italiane

Da sempre, in Italia, le centrali operative dell'emergenza non potevano richiamare le cabine telefoniche e quindi le chiamate provenienti da queste numerazioni, seppur visibili sui computer delle centrali operative italiane.

 

Ciò avveniva perchè erano scarsamente utilizzabili i contatti con le cabine pubbliche, sia per la difficoltà a reperire l'elenco delle dislocazioni delle cabine telefoniche Telecom, sia per l'impossibilità a richiamare le cabine stesse.

 

Oggi finalmente questo problema non esiste più, farsi richiamare su una cabina telefonica non è più impossibile sia per i comuni cittadini, tantomeno per le centrali operative del 112 e delle altre sale operative d'emergenza che possono visualizzare in entrata queste numerazioni solitamente invece inibite alle altre utenze.

 

Come funziona?

 

Per richiamare una cabina telefonica è sufficiente comporre il numero unico nazionale 199229229 (da telefono fisso o mobile) e successivamente digitare il numero della cabina telefonica ricevuto durante la chiamata dell'utente, quest'ultimo sentirà un "bip" prolungato ed intermittente e visualizzerà sul display la parola " CHIAMATA ", sarà sufficiente che alzi la cornetta per entrare in comunicazione.

 

La tariffa è di 12,40 eurocent alla risposta e di 18,40 eurocent al minuto da telefono fisso.

 

Quindi risulta evidente la scarsa attenzione del mondo delle Telecomunicazioni a chi gestisce ogni giorno le situazioni di emergenza.

 

Questo servizio infatti nasce per scopi commerciali, visto l'uso sempre più ridotto dei telefoni pubblici e quindi la necessità di migliorarne il rendimento economico con un servizio che non era ancora disponibile e che comunque sarà molto utile a tutti.

 

Dal sito www.eena.it (sito dedicato alla promozione del Numero Unico Europeo 112 per tutte le chiamate di Emergenza in Italia, curato da European Emergency Number Association) si rileva che circa un anno fa si era scritto al Ministero delle Comunicazioni per chiedere di abilitare i servizi di emergenza a contattare le cabine telefoniche pubbliche.

 

Ma in questo caso nessuna risposta era tornata dal Ministero.

Sempre sullo stesso sito si legge che "Il Ministro Gentiloni, incontrato solo poche settimane fa a Pesaro al termine di un dibattito sul riordino del sistema televisivo, ha ancora una volta confermato che il 112 unico si farà, senza indicarci nulla di concreto sullo stato della sperimentazione".

 

Oggi finalmente si può segnalare questa novità utile a tutte le oltre 100 centrali operative dell'emergenza attive in Italia.

Per avere l'elenco delle cabine telefoniche, si rinvia alla pagina del sito "eena" dedicata alle cabine telefoniche, aggiornata anche con questa novità della chiamata verso le cabine telefoniche.

 

Arch. Lorenzo Margiotta

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?