Riaprire i cantieri e rilanciare l’occupazione: con questi obiettivi prende oggi il via il "Building day" dell’Ance: un nuovo percorso di collaborazione con il Governo Renzi.

Nello Spazio eventi dell’Associazione Nazionale Costruttori (via Guattani 16, Roma), il presidente Paolo Buzzetti presenterà e consegnerà al Governo un piano di opere immediatamente cantierabili, con lo scopo di dare impulso all’economia e rispondere all’emergenza italiana sul fronte dell’edilizia scolastica, del dissesto idrogeologico e di altre problematiche che purtroppo caratterizzano il nostro Paese.

"La carica dei 5mila cantieri per far ripartire l’Italia", questo il titolo dell’incontro, vedrà la partecipazione di amministratori, parlamentari e operatori della filiera del settore che presenteranno i progetti di cui i loro territori hanno urgente bisogno.

Il Piano "Riaprire i Piccoli Cantieri" (fermi perché in attesa di finanziamenti o bloccati dal patto di stabilità interno), che sarà consegnato al Governo, è frutto di una ricognizione fatta dal sistema Ance su tutto il territorio nazionale. Si tratta di interventi urgenti su edifici scolastici , opere di riqualificazione urbana , manutenzione delle strade, lavori indispensabili contro il rischio idrogeologico, progetti per migliorare la vivibilità delle città.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?