L’ultima Legge di Bilancio (pubblicata in G.U. il 29 dicembre 2017, Legge n. 205/2017) è intervenuta sulle attesissime detrazioni per la casa, i cosiddetti “bonus”.

La manovra proroga alcuni incentivi per la casa, tra questi la detrazione per le ristrutturazioni e il bonus per l'acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici, che restano al 50 per cento per tutto il 2018.

Il cosiddetto Eco-bonus, consistente in una detrazione per le spese relative ad interventi di riqualificazione energetica degli edifici, viene riconfermato per tutto il 2018, ma la percentuale si abbassa dal 65% al 50% per alcuni interventi: acquisto e installazione di finestre e infissi, schermature solari, sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di caldaie a condensazione oppure con impianti dotati di generatori di calore alimentati da biomasse combustibili.

Anche per quest’anno, fino al 31 dicembre, è confermata detrazione al 50% per gli interventi di ristrutturazione edilizia. Tetto massimo 96 mila euro per unità abitativa.
E’ stata introdotta anche una detrazione del 36% per le spese sostenute per interventi di “sistemazione a verde” di aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze o recinzioni. Tetto massimo 5 mila euro per singola unità immobiliare.

E’ stata confermata la scadenza al 2021 per il maxi-incentivo del 70 e 75 per cento per la riqualificazione di parti comuni degli edifici condominiali.
La manovra contiene anche una norma che introduce un credito d’imposta del 12 per cento per la ristrutturazione di stadi, ma con un limite di spesa di 4 milioni di euro annui a decorrere dal 2018. E dall'Inail, poi, confermato un investimento di ulteriori 50 milioni per completare il programma "scuole innovative".
Di particolare importanza e novità, va ricordato anche il nuovo fondo nazionale per favorire la demolizione di edifici abusivi e nuove risorse per coprire le spese di progettazione degli enti locali per le opere di messa in sicurezza di edifici e strutture pubbliche.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?