La 14a Mostra Internazionale di Architettura di Venezia ha aperto ufficialmente le porte il 7 giugno 2014. Il contributo per la Germania è stato progettato dagli architetti Alex Lehnerer e Savvas Ciriacidis.

Il tema chiave per i padiglioni nazionali, scelto dal curatore Rem Koolhaas, è "Absorbing Modernity: 1914 – 2014". Gli architetti hanno risposto inserendo nel padiglione tedesco una riproduzione parziale in scala 1:1 della residenza del Cancelliere a Bonn, costruita nel 1964 da Sep Ruf per Ludwig Erhard. Realizzata con il supporto di Schuco, è una vera e propria riproduzione con l’utilizzo di materiali originali, che già prima dell’apertura ufficiale della mostra ha fatto riscuotere molti consensi ai due commissari".

Come spiegato dagli architetti Ciriacidis e Lehnerer, si tratta di una presentazione architettonica intesa come esperienza dello spazio che nasce da una riproduzione parziale della residenza del Cancelliere e si combina con l’architettura del padiglione. I due architetti non hanno nutrito dubbi sull'idea di riprodurre fedelmente la residenza, chiedendo il supporto di Schuco. "Con i suoi 60 anni di esperienza, Schuco è stato il partner perfetto per la nostra idea, dalla fase di progettazione a quella di installazione," ha commentato Savvas Ciriacidis.

Ciriacidis e Lehnerer hanno collaborato a stretto contatto con Schuco fin dall’inizio. In fase di progettazione, hanno cooperato gruppi di lavoro in diversi paesi: i disegni preliminari sono stati abbozzati nella sede centrale di Schuco a Bielefeld e realizzati a Bangkok, mentre altre consulenze sono state fornite in Germania e dalla filiale italiana. La ditta specializzata veneziana Muffato F.lli Srl è stata incaricata di costruire le singole unità e installarle sul posto. Alex Lehnerer, dichiarandosi completamente soddisfatto, ha commentato: "Desideriamo ringraziare Schuco per la collaborazione costruttiva, che ci ha permesso di riprodurre la residenza del Cancelliere in modo assolutamente fedele e quindi realistico".La proposizione di profili in alluminio anodizzato in colori naturali funge da mezzo di comunicazione, il loro schema e la loro geometria si armonizzano perfettamente con le pareti bianche del padiglione.

La Biennale di Architettura resterà aperta fino al 23 novembre 2014.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?