Fino al 1 settembre, in occasione della 13. Mostra Internazionale di Architettura, la tradizionale proposta culturale dell’Isola di San Giorgio Maggiore sarà arricchita dalle inaugurazioni di mostre dedicate ai temi dell’architettura, del design e della fotografia.

Biennale Architettura design fotografiaSi inizierà con la vernice per la stampa di "Carlo Scarpa. Venini 1932–1947". L’esposizione, che ricostruisce attraverso più di 300 opere il percorso creativo di Carlo Scarpa negli anni in cui operò come direttore artistico per la vetreria Venini (dal 1932 al 1947), costituisce la prima iniziativa pubblica de Le Stanze del Vetro, progetto culturale pluriennale avviato dalla Fondazione Giorgio Cini  per lo studio e la valorizzazione dell’arte vetraria veneziana del Novecento. La mostra sarà aperta al pubblico fino al 29 novembre 2012.

Seguiranno due eventi ufficiali della 13. Mostra Internazionale di Architettura:
1)- il primo, il progetto Beyond Entropy Angola a cura di Stefano Rabolli Pansera e Paula Nascimento,  consiste nella ricostruzione in scala 1:1 di un nuovo modello urbanistico per le aree suburbane di Luanda, la capitale dell’Angola che conta più di sette milioni di abitanti.
 Di fronte all’emergenza dettata dalla crescita demografica, il progetto formula una proposta innovativa per stimolare il dibattito sulle politiche urbane del futuro: la piantumazione di una canna comune negli interstizi fra gli edifici suburbani di Luanda configura un nuovo spazio pubblico che funge da giardino e insieme da infrastruttura per filtrare le acque sporche e per produrre energia dalla biomassa.
 La canna comune è l'Arundo Donax, pianta dalle proprietà straordinarie che cresce con grande velocità: ha un rizoma con filamenti finissimi che filtrano naturalmente le acque sporche e un fusto rigido che assorbe grandi quantità di CO2 e che lo rende ideale per la biomassa.
 Il padiglione è il prototipo del progetto per l'Angola: i visitatori hanno l’opportunità di passeggiare attraverso il giardino/infrastruttura ed esperire l’intensità di uno spazio primordiale non ancora configurato e definito. La mostra sarà aperta al pubblico fino al 29 novembre 2012.

2)- il secondo, presso il centro espositivo Le Sale del Convitto dell’Isola di San Giorgio Maggiore: l’architetto Jan Gehl e l’artista Olafur Eliasson presenteranno Life Between Buildings – Gehl Architects, evento collaterale della 13. Mostra Internazionale di Architettura, frutto della collaborazione tra il Louisiana Museum of Modern Art e Gehl Architects.
 La mostra presenta una spettacolare installazione tridimensionale a 270 gradi, che mediante un'ampia gamma di brevi racconti rende partecipi della visione di Gehl sullo spazio urbano. In questo modo il visitatore viene calato nell'universo sonoro, iconografico e filmico di Gehl.
 L'installazione si configura come un grande schermo circolare di 12 metri di diametro, sul quale lo spettatore rivive le molteplici storie di città intese come luogo d'incontro delle persone e può apprezzare come i valori scandinavi entrino a far parte dell'identità della città e vengano attivati attraverso l'attenuazione dei confini, la creazione di oasi verdi, l'organizzazione di comode opportunità di mobilità, il coinvolgimento degli utilizzatori e nuovi modi di creare luoghi ricchi di vita, gioco e atmosfera. La mostra sarà aperta al pubblico fino al 25 novembre 2012.

Per maggiori informazioni:
Carlo Scarpa. Venini 1932–1947, Fondazione Giorgio Cini, www.cini.it
Le Stanze del Vetro, www.lestanzedelvetro.it

Beyond Entropy Angola, press@beyondentropy.com, www.beyondentropy.com

Life Between Buildings – Gehl Architects, press@louisiana.dk, www.louisiana.dk
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?