Via Ca'd'Oro, studio IaN+, I classificato

Progetti belli, innovativi, all'avanguardia, ma concreti e realizzabili. Si chiama Bello e possibile ed è il titolo della mostra (1-27 giugno 2015), organizzata dall'Immobiliare Veneziana (IVe) e dal Comune di Venezia presso il Centro Culturale Santa Maria delle Grazie, dei progetti di social housing che interessano la terraferma. Saranno esposti i lavori che hanno partecipato al concorso di idee per la realizzazione di due insediamenti di social housing in via Ca' d'Oro, vinto da Ian+, e in via Vallenari, vinto da 2A+P/A.

"Sono idee belle e realizzabili - commenta Ezio Micelli, assessore all'Urbanistica del Comune di Venezia - grazie alle quali l'Immobiliare Veneziana ha completato l'incarico che le ha dato il Comune di Venezia. Per tutti i progetti l'obiettivo è stato quello di puntare sulla qualità e sull'innovazione, perché crediamo che con questi interventi - oltre a rispondere ad una funzione sociale - possiamo contribuire al recupero architettonico e urbanistico di interi quartieri".

L'immobiliare IVe tra i suoi obbiettivi vede la creazione di aree residenziali da destinare a social housing.
Ciò risulta di particolare attualità in quanto rende possibile la realizzazione di patrimonio abitativo ad alta qualità urbanistica ed architettonica, accessibile ad una fascia di popolazione che si pone a livello intermedio tra ricchezza e indigenza.
Si tratta di giovani coppie, persone singole, famiglie con anziani a carico, lavoratori precari, che guadagnano abbastanza per non poter accedere al mercato dell'edilizia economico-popolare, ma che hanno sempre più difficoltà a confrontarsi con i prezzi del libero mercato.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?