L'Università Iuav si aggiudica il primo e il secondo posto nella sezione "Progettazione Urbana e Paesaggistica Sostenibili" del Premio Italiano "Architettura Sostenibile", che premia i progetti migliori nell'ambito dello sviluppo di una cultura sostenibile nelle costruzioni edili.

Il premio, ideato e promosso dal Dipartimento di Architettura dell'Università di Ferrara e dall'Azienda Fassa Bortolo, è realizzato con il Patrocinio del Comune di Ferrara, dell'Ordine degli Architetti P.P. e C. della Provincia di Ferrara e della Federazione degli Ordini degli Architetti, P.P. e C. dell'Emilia Romagna.

"EcoTurismo per Machu Picchu: ambiente e società come elementi morfogenetici per un'architettura sostenibile" e "Nuove fonti d'acqua per le genti del lago Ciad" sono i titoli delle due tesi di un gruppo di studenti di architettura dell'Università Iuav di Venezia che hanno ricevuto rispettivamente la medaglia d'oro e d'argento all'undicesima edizione di "Architettura Sostenibile", in occasione della cerimonia di assegnazione del Premio che si è tenuta nella cornice di Palazzo Tassoni, sede del Dipartimento di Architettura dell'Università di Ferrara.

Il premio valorizza alcuni fondamenti di Iuav. La cultura del progetto, infatti, fulcro della missione formativa di Iuav, oggi rivolge una particolare attenzione ai temi della sostenibilità ambientale e della progettazione responsabile, con uno sguardo all'innovazione tecnologica. "L'architettura per la sostenibilità è un tema molto sviluppato allo Iuav, anche in forma innovativa: e queste tesi lo dimostrano" ha dichiarato il prof. Benno Albrecht, direttore del corso di laurea magistrale in Architettura e culture del progetto dell'Università Iuav di Venezia.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?