Architettura contemporanea a MateraDopo l'inaugurazione della Project Room Next Heritage (struttura dedicata agli esponenti più interessanti e promettenti della giovane scena artistica) e la mostra omaggio a Joseph Beuys (primo di una serie di appuntamenti dedicati ai grandi maestri dell'arte contemporanea), SoutHeritage inaugura la piattaforma dedicata ai temi dell`architettura, che chiude le principali linee di intervento della Fondazione.

La città di Matera sede degli storici Rioni Sassi (un complesso d'abitazioni, esempio tra i più importanti di ambienti scavati nella roccia, organizzati in articolati ed incredibili spazi iscritti nel 1993 nella World Heritage List UNESCO) è stata un territorio inteso attraverso i secoli come una grande fabbrica di sperimentazione la cui storia parte dal neolitico fino ai giorni nostri, in cui la città è divenuta un vero e proprio laboratorio per quanto riguarda l'architettura contemporanea. Architetti del calibro di Piccinato, Aymonino, De Carlo, Fabbri, Quaroni hanno realizzato interi quartieri che hanno segnato la storia dell'architettura e dell`urbanistica.

Il progetto METAMORPHOSIS DI UNA CITTÀ: architettura contemporanea a Matera è finalizzato alla valorizzazione di questo patrimonio e della cultura architettonica contemporanea, per creare i presupposti di relazioni tra le diverse istituzioni di settore regionali e i principali centri nazionali ed internazionali.

Il progetto METAMORPHOSIS DI UNA CITTÀ: architettura contemporanea a Matera si pone come una ricerca che attraverso un allestimento multimediale illustra i risultati di una ricognizione sull`architettura contemporanea (curata dal Prof. Amerigo Restucci) a Matera e provincia, a partire dal 1952, anno della famosa inchiesta patrocinata da Adriano Olivetti.

La ricerca è intesa come strumento per la costituzione di una piattaforma di discussione sul ruolo della cultura contemporanea architettonica a Matera, città con una storia significativa e una lunga tradizione di ricerche e studi sulle metamorfosi urbane e sui fenomeni dell'architettura.

La mostra s'inserisce all'interno del progetto europeo GAUDI (Governo, Architettura, Urbanistica, Democrazia e Interazione), supportato dal Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori ed alcune tra le più prestigiose istituzioni di architettura europee, come: l'I.C.AR. (Istituto di Cultura Architettonica, che in Italia rappresenta il Progetto GAUDI), Architekturzentrum, Centre International pour la Ville l`Architecture et le Paysage, Dansk Arkitektur Center, Museum of Finish Architecture, Institut Français d'Architecture, Direction de l'Architecture et du Patrimoine - Berlage Institute, Nederlands Architectuur Instituut, The Architecture Foundation, The Lighthouse, Centre de Cultura Contemporània de Barcelona e Fundació Mies van der Rohe.

Con questo progetto la Fondazione SoutHeritage si propone come veicolo per far crescere la sensibilità del grande pubblico per i temi della cultura architettonica, urbanistica e del paesaggio per sviluppare la partecipazione su progetti che riguardano il territorio e promuovere la domanda di architettura e di spazi di qualità.

La ricerca comprende i progetti di: Architetti Associati Acito/Lamacchia/Rota, Carlo Aymonino, Vincenzo Baldoni, Pier Giorgio Corazza, Giancarlo De Carlo, Marcello Fabbri, Formica & Caturegli, Tommaso Giuralongo, Ernesto La Padula, Sergio Lenci, Giovanni Michelucci, Nicola Pagliara, Raffaele Panella, Renzo Piano, Luigi Piccinato, Carlo Pozzi, Ludovico Quaroni, Mauro Saito, Ettore Stella, Studio BBPR.

La relazione fra uomo, territorio e paesaggio è uno dei temi storici che l'arte contemporanea ha considerato da molteplici punti di vista.
Il progetto ARTE \ CITTA \ PAESAGGIO: il luogo tra ambiente e arte è una ricerca a latere della mostra METAMORPHOSIS DI UNA CITTÀ: architettura contemporanea a Matera che comprende e affronta le tematiche e le diverse pratiche di intervento artistico scaturiti da un legame con il territorio architettonico e paesaggistico di Matera - attraverso molteplici medium.

Una ricerca non cronologica , ma guidata dalla ricorrenza del tema, una riflessione è una proposta per far crescere la sensibilità del grande pubblico per i temi della cultura artistica, architettonica e del paesaggio attraverso le opere di: H. Cartier Bresson , Dario Carmentano, Andrea Cascella, Pietro Consagra, Franco Di Pede, Luigi Guerricchio, Cynthia Karalla , Oskar Kokoschka, Carlo Levi, Josè Ortega , Antonio Paradiso, Giuseppe Santomaso,Salvatore Sebaste, David Seymour, Emilio Vedova, Luchino Visconti, Arturo Zavattini.

Un sistema di videoproiezioni documenta la ricerca architettonica, mentre postazioni multimediali consentono la visione e la consultazione diretta dei materiali prodotti dalle due ricerche: testi, immagini e schede descrittive sui progetti architettonici e urbanistici e sul lavoro svolto dagli artisti.

Ogni visitatore potrà individuare un proprio percorso di indagine e accedere a diversi livelli di lettura delle ricerche, che presentano 60 progetti architettonici e il lavoro di 17 artisti.

http://www.southeritage.org/mostre/mostre_in_corso.htm
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?