E’ istituito presso l’Università degli Studi di Firenze, Facoltà di Architettura per l’anno accademico 2009/2010, il Master di II livello in Architettura Bioecologica e Innovazione Tecnologica per l’ambiente (ABITA).

Architettura Bioecologica e Innovazione Tecnologica per l ambienteIl corso avrà la durata di 12 mesi con inizio il 3 dicembre 2009.

Il Master ABITA è quindi finalizzato ad una formazione specifica di alto livello (advanced level course) per completare il bagaglio formativo offerto dall’attuale quadro didattico delle Facoltà di Architettura e di Ingegneria, e di fornire nuovi input e strumenti operativi per la progettazione dell’ambiente costruito in una prospettiva eco-sostenibile.

L’obiettivo formativo é definire una base culturale capace di formulare e gestire criteri progettuali eco-compatibili attraverso l’individuazione di procedure e strumenti che permettano di determinare modalità di intervento e validità economica sia per la nuova edilizia che per quella ormai consolidata, in termini qualitativi, ambientali ed energetici, nel rispetto dell’ambiente.

Nel quadro del processo di trasformazione a cui saranno sottoposte le città nell’attuazione del protocollo di Kyoto, con le sue ricadute normative come la direttiva europea sull’energy conservation in buildings, i decreti ministeriali sui certificati verdi e sui titoli di risparmio energetico, le competenze del Master in Architettura Bioecologica e Innovazione Tecnologica per l’Ambiente fanno riferimento alla oggettiva urgenza di risolvere il problema energetico-ambientale nel settore civile, nella prospettiva di definire nuove professionalità con una formazione più specialistica e orientata degli attori del processo edilizio che integrino le conoscenze e le competenze di base della pianificazione e della progettazione acquisite nei corsi universitari.

Il profilo professionale sarà di un ingegnere-architetto specialista nella progettazione a basso consumo energetico, in grado di gestire problematiche tecniche, economiche e normative a scala sia urbana che territoriale, aggiornato sulle problematiche ambientali e sulle normative di settore e con specifiche competenze nel campo delle strategie innovative per la diffusione delle energie rinnovabili e per la loro integrazione nell’ambiente urbano e nello spazio costruito.

Al corso di Master in Architettura Bioecologica e Innovazione Tecnologica per l’ambiente (ABITA) si accede mediante una selezione pubblica, secondo le modalità specificate nel bando.

La domanda di partecipazione alla selezione per l’ammissione al corso di Master, dovrà essere consegnata alla competente Segreteria Post-Laurea per i Master ed Esami di Stato – Via P.A. Micheli, 30 – 50121 Firenze entro le ore 13:00 del giorno 2 novembre 2009.
(fonte: tafter.it)

Info: Centro ABITA
Dipartimento di Tecnologie dell’Architettura e del Design “Pierluigi Spadolini”
Via San Niccolò 93 Firenze - Tel: 055-2491511, Fax: 055-2347152
info@taed.unifi.it
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?