Gae Aulenti, straordinario architetto di fama internazionale e progettista del polo universitario Città Studi di Biella, della revisione del piano regolatore di Biella, oltre a numerosi interventi urbanistici, è stata ricordata giorni fa - a due anni dalla scomparsa - in un convegno a lei dedicato.

Intitolato "Gae Aulenti architetto e designer: omaggio alla progettista di Città Studi", l’evento è stato aperto dai saluti istituzionali ed è proseguito con vari interventi che hanno evidenziato l'attività di Gae Aulenti come architetto e come designer.
Per l'occasione, è stato inaugurato un suo busto (della scultrice Mariella Perino), posizionato nell’auditorium del polo universitario biellese progettato dalla stessa professionista nel 1987, ed è stata anche organizzata una mostra che, allestita allo Spazio Cultura della Fondazione Crb, si potrà visitare fino al 2 novembre.

Città Studi è stata fondata per iniziativa delle istituzioni e dell'associazionismo imprenditoriale locale allo scopo di favorire lo sviluppo tecnico scientifico dell'industria biellese.
Rappresenta uno dei poli di cultura industriale più importanti d'Italia e comprende nei suoi oltre 100.000 mq:
- una Sede Universitaria;
- un' Agenzia per la Formazione Professionale;
- un Centro Congressi ed una Biblioteca Specialistica;
- un' area di Servizi, Ricerca e di Consulenza alle Imprese.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?