La denuncia dell’aumento esponenziale del contenzioso negli appalti pubblici, che determina un incremento patologico del lavoro di tutti gli addetti del settore, fatta dal Presidente del Consiglio Renzi durante il suo intervento al Senato, è un segnale che non può non essere raccolto anche con l’individuazione di soluzioni convincenti.

Lo ha dichiarato Sergio Gallo - Vicepresidente dell’Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture (Avcp).
L’Avcp – prosegue Gallo – ha proposto più volte di attenuare questa patologia attraverso lo strumento del cosiddetto "precontenzioso" di propria competenza, mediante l’attribuzione della vincolatività dei pareri emessi dall’Avcp, che comporterebbe la conclusione della vertenza in tempi certi senza intasare i tribunali amministrativi, con cause spesso di natura puramente strumentale.

E' bene ricordare quale sia l’oggetto del servizio dell'Autority e in che cosa consiste.
Infatti, su iniziativa della Stazione Appaltante e/o di una o più delle altre parti, congiuntamente o disgiuntamente, all’Autorità si può chiedere di esprimere un parere non vincolante relativamente a questioni insorte durante lo svolgimento della gara, eventualmente formulando un’ipotesi di soluzione.

Ci si meraviglia, quindi, che ci debba essere questa autorevole sollecitazione, visto che l’istituto del Precontenzioso è ancora pienamente operante.
Va ricordato che il decreto legislativo n. 53/2010 (di recepimento della direttiva ricorsi n. 66/2007) e il decreto legislativo n. 104/2010 (di approvazione del Codice del Processo Amministrativo, in vigore dal 16 settembre 2010) non hanno abrogato, neppure implicitamente, tale istituto che continua a svolgere le sue funzioni di deflazione del carico giudiziale del giudice amministrativo.

Le informazioni necessarie sono contenute nel Regolamento sul procedimento per la soluzione delle controversie ai sensi dell’art. 6, comma 7, lettera n, del Decreto Legislativo 12 aprile 2006 n. 163 – del 24/04/2013 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n.106 del 08-05-2013), e disponibile sul sito di Avcp (Autorità> Regolamenti) oppure accedendo dall’area "Contact center" presente sulla home page del sito di Avcp.

Paolo Stenoli

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?