Il Piano Casa di sostegno al settore edile, pensato nel 2009 dal Governo Berlusconi, che nella maggior parte dei casi offre la possibilità di ampliare la volumetria degli edifici esistenti, è stato prorogato ancora per tutto il 2016 ed è in vigore in gran parte delle regioni.
Era stato pensato con effetti straordinari per una durata di 18 mesi ma, in realtà, va avanti da sette anni. Di proroga in proroga, infatti, si trascina ancora oggi, praticamente quasi in tutte le regioni.

Sebbene in alcune Regioni ci sia stato uno scarso interesse per questa normativa speciale, vedasi ad esempio le Regioni di Lombardia ed Emilia Romagna che non hanno avuto la necessità di dover prorogare l'efficacia del loro Piano Casa, altre Regioni hanno previsto che le cosiddette 'agevolazioni piano casa' continuassero all'infinito, senza alcuna scadenza: Valle d'Aosta, Liguria, Umbria, Trentino Alto Adige (Prov. di Bolzano).

E nel resto d'Italia si è continuato ogni anno a vedere continue proroghe: Lazio, Veneto, Friuli V.G. e Molise hanno prolungato addirittura al 2017, mentre tutte le altre restanti al 31.12.2016.

L'idea iniziale era quella di consentire, in deroga agli strumenti vigenti, bonus volumetrici standard (fino al 20% per gli ampliamenti, fino al 35% per le demolizioni/ricostruzioni) per favorire una ripresa dell'edilizia nostrana già in affanno dopo pochissimo tempo dall'inizio della crisi economico-finanziaria.
Ora in molti Comuni si pensa sempre più a un nuovo Piano Casa finalizzato a risolvere l'emergenza abitativa, o comunque a uno strumento indispensabile per la riduzione del consumo di suolo e l'avvio di una seria politica abitativa.

Il Piano Casa delle Regioni

PIANI CASA SCADUTI

- Piano Casa Emilia Romagna
Scaduto dal 31 dicembre 2010, e mai prorogato.
- Piano Casa Lombardia
Scaduto a fine 2013 e non prorogato.
- Piano Casa Campania
Scaduto il 10 gennaio 2016.

PIANI CASA (Senza scadenza)

- Piano Casa Valle d’Aosta
Ampliamenti e sostituzioni senza scadenza
- Piano Casa della Provincia di Bolzano (Trentino AltoAdige)
A tempo indeterminato.
- Piano Casa Liguria
A tempo indeterminato.
- Piano Casa Umbria
Riqualificazione del patrimonio esistente, con incentivi permanenti.

PIANI CASA PROROGATI (31.12.2016)

- Piano Casa Abruzzo
Ampliamenti con bonus fino al 20%. Incremento volumetrico del 35% per demolizioni e ricostruzioni.
- Piano Casa Basilicata
Interventi di ampliamento, demolizione e ricostruzione degli edifici residenziali e a destinazione diversa.
- Piano Casa Calabria
Interventi di ampliamento e sostituzione edilizia, favorendo sicurezza antisismica e efficienza energetica.
- Piano Casa Marche
Ampliamento, demolizione e ricostruzione, e recupero a fini abitativi dei sottotetti.
- Piano Casa Piemonte
Ampliamenti vincolati al miglioramento energetico di tutto l’edificio.
- Piano Casa Puglia
Bonus per ampliamenti volumetrici a tutti gli immobili esistenti al 1° agosto 2015.
- Piano Casa Sardegna
In aggiunta anche il recupero dei sottotetti.
- Piano Casa Sicilia
Proroga senza modifiche (20% e 35%).
- Piano Casa Toscana
Interventi anche in deroga, a condizione che rispettino distanze minime e altezze massime dei fabbricati.

PIANI CASA PROROGATI (ulteriormente)

- (31 gennaio 2017) Piano Casa Lazio
Ampliamenti, demoliz./ricostruzioni, cambio destinazioni d'uso, recupero sottotetti.
- ( 17 maggio 2017) Piano Casa Veneto
Ampliamenti e la sostituzione edilizia, fino all'80% uso bioedilizia.
- (19 novembre 2017) Piano Casa Friuli Venezia Giulia
Ampliamenti, demoliz./ricostruzioni, sopraelevazioni, recupero sottotetti.
- (31 dicembre 2017) Piano Casa Molise
Senza modifiche, se strutture completate entro il 31 dicembre 2014.



















Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?