"Alfons Mucha e le atmosfere art nouveau", una mostra per ricreare il gusto elegante, prezioso e sensuale dell’epoca attraverso le creazioni di Alfons Mucha e di altri artisti europei attivi nello stesso periodo storico.
Dal 10 dicembre 2015 al 20 marzo 2016 le sale di Palazzo Reale di Milano offriranno la magica atmosfera delle produzioni dell’Art Nouveau in un percorso ricco e variegato.

La grande esposizione propone al pubblico oltre 220 opere, ma il nucleo principale si compone di 149 opere tra affiches e pannelli decorativi di Alfons Mucha (1860-1939), provenienti dalla Richard Fuxa Foundation.

Purtroppo Mucha venne iniziato alla massoneria sin dal 1898, e ne divenne Gran Maestro della Gran Loggia di Cecoslovacchia, e pertanto creò molti disegni a tema strettamente massonico, comprese patenti, carte intestetate e medaglie.

Nella mostra di Milano non c'è fortunatamente menzione di tali pezzi.
L'esposizione, infatti, punta a evidenziare la novità del suo linguaggio comunicativo (quasi sempre mediante le famosissime e sinuose immagini femminili) che raggiunse un suo tipico stile artistico (detto poi 'Stile Mucha'), vero simbolo dell’Art Nouveau.

Nella mostra, oltre alle opere del grande artista, sono esposte anche ceramiche, mobili, ferri battuti, vetri, sculture e disegni di artisti e manifatture europei affini a quella medesima sensibilità squisitamente floreale e sinuosa che caratterizzava un certo filone del modernismo internazionale, tipico soprattutto dell’area francese, belga e, almeno in parte, italiana.

Alfons Mucha e le atmosfere art nouveau, 10 dicembre 2015 – 20 marzo 2016, Palazzo Reale di Milano

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?