La Fondazione Pritzker ha annunciato a Chicago che l'edizione 2016 del premio Pritzker, considerato il Nobel dell'architettura, è andata all'architetto cileno Alejandro Aravena.

Ancora un altro successo per il giovane architetto dopo la nomina del Consiglio della Biennale di Venezia a Direttore della Sezione Architettura, con la responsabilità di curare la 15a Mostra Internazionale di Architettura che si svolgerà dal 28 maggio al 27 novembre 2016.

La giuria del Pritzker ha motivato la sua scelta affermando che Aravena si è impegnato per migliorare gli spazi urbani, con "uno sforzo abile, in modo da rispondere alle sfide sociali ed economiche di oggi".

Alejandro Aravena, nato in Cile nel 1967, è il primo architetto cileno a vincere il prestigioso premio e il quarto in tutto il Sud America, dopo Luis Barragán (1980), Oscar Niemeyer (1988), Paulo Mendes de Rocha (2006).

Aravena è Partner e direttore esecutivo di Elemental (dal 2006), un'organizzazione con fini sociali che propone progetti di infrastrutture, trasporto, spazi pubblici e allogi sociali, con sede a Santiago del Cile. E' anche un membro del consiglio di amministrazione della Fondazione LafargeHolcim for Sustainable Construction (dal 2013).

Per lui "Un'opera si trova in un luogo ed è un luogo", perchè quando si parla del luogo dell'architettura si deve pensare a due concetti principali: un'opera architettonica è in un luogo fisico (e quindi si relaziona con questo) e crea un luogo, nel quale succederanno delle cose.

"Alejandro Aravena incarna la rinascita di un architetto più socialmente impegnato, soprattutto nel suo impegno a lungo termine per affrontare la crisi globale e la lotta per un ambiente urbano migliore per tutti", è la spiegazione della giuria del Pritzker nella loro citazione.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?