I Professionisti dovranno essere sempre più aggiornati, pronti alla rigenerazione urbana sostenibile e a garantire ai cittadini un habitat migliore.

Ai Saloni 2013 La Casa dell Architetto 3 0Un ambiente interattivo dove convivono habitat domestico e tecnologia avanzata e che realizza il sogno di molti professionisti: quello di poter concepire in modo nuovo i progetti, stando a casa ma sempre connessi con la rete globale della creatività e della produzione e sempre collegati con le idee e le innovazioni del mondo che ci circonda.

E' "La Casa dell'Architetto 3.0" - la proposta che il Consiglio Nazionale degli Architetti, (CNAPPC) presenta ai Saloni 2013 e che viene ospitata nello spazio della Florim - azienda produttrice di superfici in ceramica, gres porcellanato, maiolica e vetro per le esigenze dell'architettura.

"Siamo impegnati - sottolinea il Consiglio Nazionale - insieme agli Ordini provinciali nel promuovere -con progetti fattibili e realizzabili anche dal punto di vista economico e finanziario - nel Piano per la rigenerazione sostenibile, Ri.u.so., che in questo momento di crisi può sicuramente rappresentare il punto di partenza per lo sviluppo del Paese. Siamo anche impegnati ed attenti, a fornire ai cittadini servizi che rispondano sempre più al loro bisogno di un habitat migliore".

"La professione e il ruolo dell'architetto - continua il Consiglio Nazionale - si evolvono costantemente, dal punto di vista culturale e organizzativo, per rispondere alle sfide che il mercato, la tecnologia e la società impongono. Gli studi di progettazione da strutture artigianali si stanno progressivamente trasformando in network di professionisti che operano in ambiti sempre più articolati e in contesti territoriali complessi."

Nella loro funzione di motore e di supporto all'evoluzione della professione, il Consiglio Nazionale degli Architetti e la rete degli Ordini provinciali forniscono una serie di servizi ai professionisti e agli stessi cittadini che nel loro insieme formano la "Nuvola degli Architetti" che costituisce la chiave per aprire le porte della professione di domani.

Tra questi oltre al sito internet  www.awn.it  e alle riviste L'Architetto e  Point Z.E.R.O, va anche segnalato SeeArch, il portale che contiene tutti i dati degli architetti italiani registrati.

La Nuvola degli architetti consentirà anche a tutti i progettisti di accedere ai software necessari alla loro attività senza doverli acquistare e di lavorare con il Building Information Modelling (BIM), forma più evoluta della progettazione in 3D che si sta affermando in tutto il mondo, senza doverlo acquistare, ma pagando esclusivamente il tempo di utilizzo.
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?