La vicepresidente e assessore all'Assetto del Territorio, prof.ssa Angela Barbanente ha comunicato che "Un'altra semplificazione in materia edilizia proposta dalla Giunta regionale è stata approvata dal consiglio all'unanimità. Si tratta di una norma che attua recenti modifiche introdotte al Testo Unico dell'edilizia dal cosidetto "Decreto Del fare".

L'approvazione della legge rende ora possibile utilizzare un procedimento alternativo alla procedura di richiesta di agibilità, ossia una dichiarazione del direttore dei lavori o di un professionista abilitato che attesti la conformità dell’opera al progetto presentato e la sua abitabilità-agibilità.

La legge, così come spiegato nella nota regionale, prevede che le attestazioni siano soggette a controlli a campione, nella misura minima del 20%, previa selezione mensile mediante sorteggio.
L'Assessore Barbanente si è impegnata con il Consiglio a convocare l'Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani) per condividere forme di divulgazione dell'innovazione normativa presso gli uffici tecnici, agevolando così la corretta e uniforme applicazione della legge nei comuni della regione e garantire quella certezza delle procedure che sempre deve accompagnare i processi di semplificazione.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?