L'Agenzia delle Entrate ha comunicato l'aggiornamento dei costi chilometrici che servono a quantificare i rimborsi per coloro che utilizzano il proprio veicolo svolgendo attività per altri.

Sono state pubblicate infatti, sul Supplemento ordinario n. 86 alla G.U. 23/12/2013 n. 300, le
Tabelle nazionali dei costi chilometrici di esercizio di autovetture e motocicli elaborate dall'ACI ai sensi dell'Art. 3, comma 1, del decreto legislativo 2 settembre 1997, n. 314.

Le tabelle sono elemento indispensabile per calcolare l'importo dei rimborsi (a professionisti o dipendenti) che utilizzano il proprio veicolo a favore del cliente o datore di lavoro, ma anche per determinare il valore del benefit di cui usufruisce il lavoratore dipendente al quale venga data in consegna dall'azienda o dal professionista un veicolo per l'espletamento della propria attività lavorativa.

Sul sito dell'Automobile Club d'Italia (all'indirizzo www.aci.it) sono disponibili le suddette tabelle ed una facilissima operazione per effettuare da soli i calcoli delle distanze e quindi dei rimborsi relativi ad ogni singolo veicolo selezionato.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?