Si è spenta ieri improvvisamente all’età di 65 anni, in un ospedale di Miami, l'architetta britannica di origini irachene Zaha Hadid a causa di un attacco cardiaco.

Zaha Hadid, famosa in tutto il mondo e vincitrice di molte competizioni internazionali, è stata la prima donna a ricevere i principali riconoscimenti dell’architettura: il Pritzker Architecture Prize nel 2004, e lo Stirling nel 2010 e 2011, e la Royal Gold Medal del RIBA, il Royal Institute of British Architects.

Moltissime le opere principali di Hadid che hanno strutture curve (anche grazie all’impiego di nuove tecnologie e materiali come vetro, acciaio, lastre di titanio e plastica) tali da rendere riconoscibile il suo stile fluido e leggero, definito da alcuni critici una sorta di nuovo barocco.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?