La Conferenza Unificata (sede congiunta della Conferenza Stato-Regioni e della Conferenza Stato-Città ed autonomie locali), ha sancito in data 4/05/2017, l’accordo tra Governo, Regioni ed Enti locali per l’adozione dei modelli unificati e semplificati per la presentazione di segnalazioni, comunicazioni e istanze nei settori dell'edilizia e delle attività commerciali, adeguati alla Riforma Madia.

Sono tre i modelli unificati per l'edilizia oggetto dell'accordo: sono quelli per la presentazione della Scia (Segnalazione certificata di inizio attività), della Cila (Comunicazione inizio lavori asseverata) e per la Segnalazione certificata per l’Agibilità.

Tutte le amministrazioni comunali sono obbligate a pubblicare sui loro siti istituzionali (entro e non oltre il 30 giugno 2017) i moduli unificati e standardizzati, adottati con il presente accordo ma eventualmente adattati dalle Regioni entro il 20 giugno 2017.

Questi i moduli unificati per l’edilizia:
* CILA (comunicazione inizio lavori asseverata)
* SCIA (segnalazione certificata inizio attività)
* SCIA alternativa al permesso di costruire
* CIL (comunicazione inizio lavori per esigenze contingenti e temporanee)
* Soggetti coinvolti (comune per CILA, SCIA, SCIA alternativa al PDC, CIL)
* Comunicazione fine lavori
* Segnalazione certificata per l’agibilità
* Attestazione del direttore dei lavori o del professionista abilitato (art. 24 dpr 380/2001)

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?