La Rete delle Professioni Tecniche (RPT) ha partecipato all’incontro presso il Ministero dello Sviluppo Economico (Mise) che ha affrontato la questione dell’accesso dei professionisti alle misure di incentivazione.

In rappresentanza della Rete ha partecipato il Coordinatore Armando Zambrano che al termine dell’incontro si è espresso così: “Ringrazio a nome della Rete il Sottosegretario Vicari che ha aperto concretamente e fattivamente le porte del Mise ai professionisti”.

Zambrano ha dichiarato che si è sulla buona strada per recuperare il terreno perduto in ambito professioni.

Presso il Mise, infatti, si è tenuto alcuni giorni orsono un incontro al quale hanno partecipato tutte le componenti delle professioni ordinistiche (CUP e RPT), delle casse previdenziali (ADEPP) e delle associazioni non ordinistiche.

Il tema era quello dell’accesso dei professionisti alle misure di incentivazione governate dallo stesso Ministero dello Sviluppo Economico, in particolare le questioni del fondo di garanzia e dei fondi europei.

"Anche i professionisti come le imprese – ha poi aggiunto Zambrano - vivono sul mercato e già da tempo l’Unione Europea ha specificamente individuato i professionisti tra i destinatari dei fondi europei, al pari delle imprese”.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?