Abitare il MediterraneoIl Premio Internazionale di realizzazioni architettoniche "Abitare il Mediterraneo", organizzato dalla Consulta Regionale degli Architetti della Sicilia in collaborazione con l’Unione Mediterranea degli Architetti, UMAR, patrocinato dal CNAPPC, ha come obiettivo la circolazione di idee, conoscenze, approcci, che stanno alla base del progetto di architettura.

La Seconda Edizione del Premio ha come tema quello della "PIAZZA", intesa come topos fondamentale dell’abitare: luogo di aggregazione sociale e scambio culturale in tutte le società del Mediterraneo.

La piazza, costruita attraverso lente stratificazioni o realizzata ex novo, è il luogo della socialità, dell'accesso all'informazione e del vivere democratico; è lo spazio deputato all’incontro e allo scambio, dove cultura e storia, simboli e tradizioni, rivivono quotidianamente.

Nell'antica Grecia era agorà, centro economico e religioso, luogo del dialogo tra diverse generazioni e popolazioni provenienti dal mare nostrum. Autentica invenzione urbanistica della democrazia, sede delle assemblee cittadine e dei dibattiti politici.
Nello sviluppo urbano della civiltà romana, che ha inciso profondamente su tutti i territori del Mediterraneo, il foro era il fulcro fisico, istituzionale e sociale della città, ospitando gli edifici pubblici principali ed essendo luogo di tutte le manifestazioni della vita cittadina.

La piazza resterà per secoli centro di scambi economici e di rapporti sociali; sarà il palcoscenico della rappresentazione della collettività e del potere cittadino; sarà teatro all’aperto, concepito per accogliere la folla delle feste, dei mercati, delle celebrazioni religiose e delle manifestazioni del potere.

I progetti inviati potranno riferirsi sia ad interventi di nuova realizzazione, sia a ristrutturazioni su piazze di impianto storico.

Dovranno essere evidenziate la capacità di inserimento nel contesto urbano, la coerenza con il tessuto preesistente, il dialogo serrato fra il linguaggio storico del luogo e quello contemporaneo, la capacità di ri-attivazione dei processi sociali e culturali alla base del sistema-piazza.

Il materiale pervenuto sarà lo spunto per un seminario-dibattito sulle caratteristiche degli insediamenti primari - la piazza - e sulle loro relazioni con il territorio e con la tradizione del Mediterraneo, promosso in concomitanza della XV Assemblea Generale dell’UMAR che si terrà in Marocco nel gennaio 2009 in occasione della giornata dell’architettura.

Gli elaborati saranno inoltre oggetto di una esposizione che si terrà nell’ambito della Assemblea Straordinaria dell’UMAR a Pescara nel giugno 2009 durante i Giochi del Mediterraneo.

L'iscrizione al Concorso avviene contestualmente alla presentazione dell’elaborato, può essere effettuata solo on-line collegandosi all'indirizzo http://www.abitareilmediterraneo.org e riempiendo l'apposito modulo di iscrizione.

Gli elaborati devono essere consegnati entro il 20 Novembre 2008.
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?