Abitabilita dei sottotettiI sottotetti in Abruzzo possono oggi essere abitabili purché la loro altezza minima non sia inferiore a 2,40 metri e che vengano adeguati alle vigenti norme sul risparmio energetico.
È stata approvata la legge dal Consiglio regionale per il recupero abitativo  dei sottotetti. La legge si applica ai volumi esistenti alla data di entrata in vigore. La norma è stata stralciata dal Testo Unico dell'edilizia.

La decisione ha sollevato un animato dibattito in aula. Per la maggioranza si tratta di “una legge importante che completa ed integra il piano casa già approvato", legge che mira a "ridurre o almeno limitare l’espansione delle città e il conseguente continuo sfruttamento delle risorse territoriali esistenti che non sono inesauribili attraverso il recupero del patrimonio edilizio esistente”. Queste le parole del capogruppo di FLI Berardo Rabbuffo che ha inoltre sottolineato come questa legge rappresenti "una valida opportunità per le famiglie che hanno bisogno di un’abitazione più grande" e per il "riutilizzo di molti volumi presenti all’interno dei centri storici”.

Di tutt'altro parere è stato il consigliere regionale IdV Cesare D'Alessandro convinto che la legge finirà per avvantaggiare soprattutto "quei palazzinari che continuano a speculare sul diritto dei cittadini alla casa”. Secondo il consigliere “la legge contiene dei vizi di incostituzionalità" in quanto, "presumendo che la legge entrerà in vigore non prima di alcune settimane, i costruttori potranno ancora realizzare o completare i loro sottotetti già sapendo che saranno condonati a fini residenziali”.
Parere estremamente critico anche Maurizio Acerbo, consigliere di Rc secondo il quale la possibilità di avvalersi della legge, andava limitata alle famiglie. In questo modo, invece, le imprese "potranno vendere a prezzi maggiorati superfici altrimenti pertinenziali".
Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?