Mario Cucinella

21 studi di architettura italiani hanno partecipato, 21 progetti esposti, 3 i vincitori: sono i progetti pilota della CEI che saranno in mostra al MAXXI di Roma dal 2 maggio al 2 giugno 2013.

La mostra del MAXXI presenta gli esiti della sesta serie di concorsi nazionali, indetti dalla Conferenza Episcopale Italiana (CEI), per la realizzazione di nuovi complessi parrocchiali.

Le 21 proposte progettuali di questa edizione, bandita nel 2011, riguardano la realizzazione di tre chiese: una al nord, una al centro e una al sud d’Italia, formulate da 7 gruppi di progettazione per ogni area d’intervento.

Benedetta Tagliabue

I vincitori

Benedetta Tagliabue, per la sezione Nord Italia
Per la Parrocchia di S. Giacomo apostolo in Ferrara (Ferrara – Comacchio) ha proposto un edificio dall’architettura leggera e organica che si contrappone alla solida e compatta matericità dell’edilizia storica ferrarese.

Francesca Leto, per la sezione Centro Italia
Per la Parrocchia di S. Ignazio da Laconi in Olbia (Tempio Ampurias – Olbia) ha progettato un edificio che si staglia in altezza col suo volume perfettamente delineato, bianco, privo d’interruzioni tra la copertura e le pareti.

Mario Cucinella, per la sezione del Sud Italia
Per la Chiesa di S. Maria Goretti in Mormanno (Cassano all’Jonio – Cosenza) ha disegnato un elemento solitario, unico e irripetibile, in cui il portale di ingresso e la croce diventano elementi essenziali ispirati alle curve dell’architettura barocca.

La mostra

Accanto ai progetti elaborati per questa edizione e alla presentazione dei tre vincitori, la mostra illustra anche il lungo e articolato processo che precede e affianca la produzione di tali progetti, a partire dall’accurata redazione del bando di concorso e del documento preliminare fino alla progettazione, promuovendo dei momenti reali di dialogo, confronto e condivisione tra i diversi attori del processo edilizio (committenti ed equipe di progettazione, composta da architetti, liturgisti e artisti) durante l’elaborazione del progetto definitivo, un vero e proprio "laboratorio di pensiero".

A completamento dei materiali espositivi, in mostra anche alcune fotografie delle nuove chiese già realizzate nelle precedenti edizioni, a testimonianza dell’efficacia e della coerenza dell’intero processo.

Francesca Leto

Il concorso

I concorsi per la realizzazione di progetti pilota per le nuove chiese in Italia sono parte di una più ampia operazione culturale intrapresa da tempo dalla Chiesa Italiana per promuovere la qualità dell’architettura sacra.
Secondo questo virtuoso processo, l’innalzamento della qualità dell’edilizia di culto deve dipendere dal ritrovato dialogo tra la Chiesa e il mondo della cultura, a partire dalla prassi architettonica. In questo senso, quindi, lo strumento concorsuale, oltre a tentare di selezionare il miglior progetto, propone un vero e proprio nuovo percorso metodologico.

La mostra è realizzata in collaborazione con MAXXI Architettura
MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo
via Guido Reni, 4 A - 00196 Roma

Per saperne di più
Informazioni e documenti sui progetti pilota CEI sono reperibili nel sito Internet del Servizio Nazionale per l’Edilizia di Culto.

Vuoi restare aggiornato su questo argomento? Lascia la tua email e registrati con un click.
Questo sito utilizza i cookies. Continuando la navigazione l'utente acconsente al loro utilizzo in conformità con i Termini sulla privacy.                   [
Non mostrare più
]
Accedi o registrati gratis in un click
Email:
Password:
Password dimenticata?